Skip to content

Morto Aikira Toriyama, il papà di Dragon Ball

Aveva 68 anni per ematoma subdurale acuto al cervello
Morto Aikira Toriyama, il papà di Dragon Ball

Akira Toriyama, il fumettista giapponese che ha creato le popolarissime serie Dragon Ball e Dr. Slump, è morto improvvisamente a Tokyo a causa di un ematoma subdurale acuto al cervello all’età di 68 anni. La scomparsa è avvenuta il 1° marzo ma è stata annunciata oggi, 8 marzo, a una settimana di distanza, come ha rivelato il sito ufficiale di Dragon Ball, precisando che i suoi funerali sono già stati celebrati dai parenti più stretti.

«Ha lasciato a questo mondo molti titoli di manga e opere d’arte. Grazie al sostegno di tante persone in tutto il mondo, ha potuto continuare le sue attività creative per oltre 45 anni», si legge in una dichiarazione sul sito. «Ci auguriamo che il mondo delle opere uniche di Akira Toriyama continui a essere amato da tutti per molto tempo a venire». Il post sul sito web ha espresso tristezza e rammarico per l’improvvisa scomparsa di Toriyama, affermando che stava «lavorando con passione a molti progetti» e che «c’era ancora molto da realizzare».

Toriyama, uno dei creatori di manga più noti e amati del Giappone, è indelebilmente legato a Dragon Ball, una serie da lui creata, scritta e illustrata che è stata serializzata per la prima volta nel 1984. La serie, incentrata sulle arti marziali e che ha dato vita a personaggi come Goku, Bulma, Crilin, Chichi e Gohan, è stata successivamente adattata in serie animate altrettanto popolari da Toei Animation (Dragon Ball e Dragon Ball Z) alla fine degli anni ’80 e ha dato vita a un intero franchise multimediale popolare molto influente in tutto il mondo. È stato, inoltre, il character designer di molti celebri videogiochi, tra cui Dragon Quest, Chrono Trigger, Blue Dragon, Dragon Ball Legends e Dragon Ball Z: Kakarot.

Leggi anche