Skip to content

“Quarto Grado”, focus sulla strage di Erba

Olindo Romano e Rosa Bazzi ribadiscono la propria innocenza e si giocano l'ultima carta davanti alla Corte d'Assise
“Quarto Grado”, focus sulla strage di Erba

Venerdì 1 marzo, alle ore 21.25 su Retequattro, torna l’appuntamento con Quarto Grado. In conduzione Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero. Il programma, a cura di Siria Magri, torna ad occuparsi della strage di Erba. Era l’11 dicembre 2006: nella casa dove vivevano i Castagna trovano la morte Raffaella e il figlioletto Youssef, la signora Paola, nonna del piccolo, e la vicina di casa Valeria Cherubini. Il marito di quest’ultima, Mario Frigerio, colpito con un fendente alla gola, si salva per un soffio. E l’appartamento teatro degli omicidi viene dato alle fiamme. Per il massacro vengono condannati all’ergastolo i coniugi Olindo Romano e Rosa Bazzi. I due, dopo aver confessato i delitti in più occasioni, ribadiscono la propria innocenza e si giocano l’ultima carta davanti alla Corte d’Assise, puntando alla revisione del processo.

In studio, confermati gli interventi di esperti e ospiti: tra questi, Carmen Pugliese, Luciano Garofano, Massimo Picozzi, Carmelo Abbate, Grazia Longo e Marco Oliva. Si rinnova, infine, lo stretto rapporto tra Quarto Grado e i suoi telespettatori: una community molto attiva – i quartograders -, che ogni venerdì posta in diretta via social.

Leggi anche