Skip to content

Freedom – Oltre il Confine, dal Partenone a Gino Bartali: storie e viaggi

Il programma di Giacobbo va in onda questa sera su Italia 1
Freedom – Oltre il Confine, dal Partenone a Gino Bartali: storie e viaggi

Secondo appuntamento, questa sera, con “Freedom – Oltre il confine” – il programma di e con Roberto Giacobbo, che propone reportage inediti e di grande impatto visivo, realizzati in Italia, Grecia, Portogallo, Egitto e non solo – va in onda, in prima serata, su Italia 1. Al centro della puntata: in Grecia, ad Atene, per scoprire i segreti di uno dei monumenti più famosi del mondo, il Partenone; in Umbria, ad Assisi, per incontrare la nipote di Gino Bartali, Gioia, e raccontare come Ginettaccio abbia rischiando tutto per salvare la vita a decine di ebrei, durante la Seconda Guerra Mondiale; e, a Terni, per documentare la storia e la bellezza delle Cascate delle Marmore; in Egitto, a Il Cairo, per entrare nel Tempio della Sfinge e capire i segreti della sua costruzione; in Friuli, a Trieste, per svelare l’amore tra Massimiliano d’Asburgo e Carlotta del Belgio, nato tre le mura del Castello di Miramare. “Freedom” è un programma di e con Roberto Giacobbo; capo progetto, Irene Bellini; scritto con Antonio Costa, Massimo Fraticelli e Michele Rossi. Regia di Ico Fedeli. Per Mediaset: a cura di Elsie Arfaras, produzione esecutiva di Monica Paroletti.

Il Partenone visto da una prospettiva inedita

Grazie a un permesso veramente speciale, Giacobbo mostra le bellezze del Partenone di Atene, nella magia della luce dell’alba: uno scenario maestoso, quello dall’Acropoli di Atene, dove svetta il monumento che più di tutti incarna un modello di bellezza e perfezione. Il Partenone è l’icona mondiale dell’arte e della cultura, classica. A concepire il Partenone, due figure che hanno segnato l’epoca d’oro di Atene: Pericle, il padre della democrazia, e il geniale architetto Fidia. Perché venne realizzato e come venne costruito? Quale statua colossale era custodita al suo interno? Le telecamere di Freedom mostrano alcuni dei suoi segreti, come i trucchi ottici che lo rendono così gradevole e perfetto alla vista. L’Acropoli ha superato terremoti, bombardamenti e saccheggi, che lo hanno spogliato ma non hanno intaccato il suo fascino, lo stesso che da 2.500 anni continua a ispirare l’arte in tutto il mondo.

Ecco chi era Gino Bartali: il Giusto

“Chi salva una vita salva il mondo intero”, sono le parole scritte nel Talmud, uno dei principali testi sacri dell’ebraismo. Parole che durante le persecuzioni razziali della Seconda guerra mondiale, si sono mostrate drammaticamente vere. In quel terribile periodo, molti scelsero di rischiare la propria vita per salvarne altre. Tra questi, quelli che oggi vengono chiamati ‘giusti’, figura anche uno dei più grandi ciclisti italiani di tutti i tempi: Gino Bartali. Da Assisi, Giacobbo racconta la storia di questo campione, che gli amici chiamavano Ginettaccio, per il suo carattere schietto e il suo modo di brontolare, ma che si rivelò essere anche un uomo dal grande cuore: con il suo coraggio, infatti, contribuì a salvare moltissime persone, tra ebrei e perseguitati politici, portando con infaticabili pedalate, documenti falsi tra Firenze e Assisi. Una storia appassionante ed esemplare, raccontata anche attraverso la testimonianza della nipote Gioia.

Viaggio in Umbria alla scoperta della Cascata delle Marmore

l team di Freedom, sempre dall’Umbria, regala un punto di vista inedito sulle Cascate delle Marmore. Questa opera non è solo frutto della natura, ma di un impegnativo lavoro dell’uomo che, prima grazie ai romani e poi a papi e architetti, ha realizzato una suggestiva serie di salti, che fanno di questa cascata una delle più alte d’Italia. Giacobbo entra nelle viscere della terra, per scoprire l’antico passato della parete di roccia dalla quale si getta il fiume Velino, e illustra come l’uomo gestisca le sue acque, sia a fini energetici sia per fini turistici.

Egitto, nella Terra dei Faraoni

In Egitto, nella Terra dei Faraoni, per un viaggio, prima in compagnia di Zahi Hawass, poi con la sola squadra di Freedom, per svelare i segreti di uno dei monumenti più enigmatici della Piana di Giza. Non si tratta delle piramidi o della Sfinge, ma del Tempio della Valle di Chefren. Chi ha costruito questo edificio? E come mai il metodo di realizzazione ha utilizzato pietre che si trovavano a migliaia di chilometri di distanza?

In Friuli per scoprire il castello di Miramare

Giacobbo si reca in Friuli-Venezia Giulia, a Trieste, per visitare il Castello di Miramare, il nido d’amore del principe Massimiliano d’Asburgo, fratello dell’imperatore Francesco Giuseppe, e di sua moglie Carlotta del Belgio. Freedom entra nelle lussuose sale del castello e, attraverso varie testimonianze e una visita esclusiva dei suoi spazi, ripercorre la storia della coppia che, purtroppo, non ebbe un lieto fine. Inoltre, grazie a un permesso ufficiale, Giacobbo visita il caveau dove è custodito lo scettro che fu donato a Carlotta del Belgio, quando Massimiliano fu incoronato imperatore del Messico.

Leggi anche