Skip to content

Al Piccolo Teatro del Giullare va in scena “Non ti Pago”

di Stefano Pignataro
Si comincia il 25 e il 26 dicembre alle ore 18:30
Al Piccolo Teatro del Giullare va in scena “Non ti Pago”

Continua l’impegno artistico di Giovanni Caputo. Dopo le diverse recite di “Emozionando”, con il direttore artistico del Teatro delle Arti e del Premio “Charlot” Claudio Tortora, l’attore salernitano, con il Teatro Popolare Salernitano di Alessandro Nisivoccia e Regina Senatore,  per festeggiare i 60 anni dalla sua fondazione torna in scena con “Non ti pago” di Eduardo De Filippo presso il Piccolo Teatro del Giullare.

Roberto Nisivoccia e Anna Nisivoccia, figli di Sandro e Regina, richiamano sul palco alcuni degli attori storici del TPS, come Tonino Peluso, Giovanni Caputo e Salvatore Albano protagonisti per anni hanno portato in scena proprio “Non ti pago.” Si affiancano e si alterneranno così, durante le cinque repliche, tanti altri amici che hanno risposto con gioia a ritrovarsi in scena dopo così tanti anni, come Damiano Camarda, Francesco Napoli e Annamaria Troisi, solo per citarne alcuni. Si comincia il 25 e 26 dicembre alle ore 18:30. Le altre date sono il 29 e 30 dicembre, alle ore 20:30, e infine il 1 gennaio alle ore 18.30.

Leggi anche