IL FATTO

Violenza nel carcere di Salerno, picchiato a sangue detenuto

Il tempestivo intervento dei poliziotti ha evitato il peggio. La vittima è ricoverata al Ruggi

SALERNO - Un detenuto di origini marocchine è stato aggredito nel carcere di Salerno. L'uomo sarebbe stato pestato a sangue dai compagni di stanza per vecchi rancori sorti in una precedente detenzione dell'africano.

Il tempestivo intervento dei poliziotti ha evitato il peggio. La vittima è stata ricoverata al pronto soccorso dell'Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona in seguito alle gravi ferite riportate alla testa e al torace.