La Cittadella giudiziaria

FAMIGLIA E DRAMMI

Tenta il suicidio all’udienza di divorzio: choc a Salerno

Un 45enne di Capaccio Paestum voleva impiccarsi davanti alla Cittadella giudiziaria

SALERNO - Un padre separato manifesta intenzioni suicide davanti alla Cittadella giudiziaria. È la protesta plateale che stava per mettere in atto ieri mattina un 45enne di Capaccio, operaio alle dipendenze di un ente. È scoppiato in lacrime quando i vigilantes della società Europolice, in servizio al nuovo Palazzo di giustizia, lo hanno fermato appena in tempo nel piazzale antistante l’ingresso principale. Si è detto disperato perché non vedeva i figli da tempo, perché la moglie glieli negava. A mezzogiorno, al quinto piano, c’era l’udienza di separazione (che si è tenutta), e lui era scoraggiato perché temeva di non avere le risorse sufficienti per onorare gli alimenti.

Massimiliano Lanzotto

©RIPRODUZIONE RISERVATA