VIABILITA'

Strade come piste, installati i dossi per correre ai ripari ad Angri

Sono otto gli attraversamenti interessati dall’intervento

ANGRI - Attraversamenti pedonali e limite di velocità sulle strade dove si registrano maggiori incidenti. Il Comune di Angri risponde in modo concreto alla richiesta di maggiore sicurezza da parte dei residenti che, nei giorni scorsi, hanno denunciato la presenza di corse clandestine in aree a ridosso del centro e al confine con Scafati. Notti insonni e pericolose, con le auto che sfrecciano a una velocità tale da rendere rischioso l’attraversamento dell’arteria dopo le 22 a cui il comando della polizia municipale, coordinato dal comandante Anna Galasso, ha deciso di mettere fine con un provvedimento ah hoc. Nello specifico, sono stati previsti otto attraversamenti pedonali rialzati in via Nazionale tra la parrocchia Regina Pacis e la farmacia comunale, via Badia, via Adriana in prossimità del Primo circolo didattico, via Campia, via Salice, via Crocifisso e via Papa Giovanni Paolo XXIII. Disposto, invece, il limite di 30 chilometri orari sulle strade di via Badia, via Salice, via Campania e via Crocifisso nel tratto tra via Palmentiello e via Papa Giovanni XIII. Il progetto è conforme anche alle rinnovate linee guida del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, relative anche alla possibilità di abbassare il limite di velocità nelle strade prive di marciapiede, con frequenza di ingressi ed uscite carrabili e con pavimentazioni sdrucciolevoli o con curve in vario modo pericolose.

(d.g.)