LA "SENTENZA" DEL CSM

Sospeso il procuratore Apicellatrasferimento per Nuzzi e Verasani

Il verdetto dopo cinque ore di camera di consiglio. Trasferimento d'ufficio anche per il procuratore di Catanzaro Jannelli e per il suo sostituto Garbati. Il Pg di Cassazione Palombarini voleva il trasferimento immediato solo per il capo della procura di Salerno (nella foto) che intanto aveva presentato una nuova istanza di ricusazione causando il rinvio

Sospensione dalla funzioni e dallo stipendio per il procuratore capo di Salerno Luigi Apicella, trasferimento dalla sede e dalle funzioni per il Pg di Catanzaro Enzo Iannelli, il suo sostituto Alfredo Garbati e per i due pm di salerno Gabriella Nuzzi e Dionigio Verasani. E' la decisione presa dalla sezione disciplinare del Csm nei confronti dei magistrati coinvolti nello scontro tra procure sul caso De Magistris.  La sezione disciplinare ha colto solo in parte la richiesta che era stata avanzata dal ministro della Giustizia Alfano, che oltre alla sospensione di Apicella, aveva sollecitato il trasferimento di tutti i sei pm di salerno e Catanzaro, protagonisti dello scontro tra le due procure. Il tribunale delle toghe non ha invece trasferito il sostituto pg di Catanzaro Domenico De Lorenzo e il suo collega Salvatore Curcio. La decisione è stata presa dopo cinque ore di camera di consiglio.