RIFIUTI

Sito di trasferenza a Battipaglia, diktat della Regione

Il vicepresidente Bonavitacola inamovibile sulla scelta

BATTIPAGLIA - Sulla cartina della provincia, in corrispondenza di Battipaglia, c’è disegnata una “T” indelebile, che sta per qui si fa il sito di trasferenza”. L’indifferenziato trattato a Battipaglia si trasferisce… a Battipaglia: la città che ospita l’ex Stir, l’impianto di trattamento meccanico biologico del pattume proveniente da ogni landa del Salernitano, dovrebbe accogliere pure la stazione di trasferenza delle balle di secco biostabilizzato. È questa l’indicazione che martedì sera, a Palazzo Santa Lucia, sarebbe arrivata da Fulvio Bonavitacola, vicepresidente della giunta campana.

Carmine Landi