teggiano

Sindaci e vescovo per festeggiare i 100 anni di Michelina

TEGGIANO . “Cento anni, ma non li dimostra”: di solito è questa la frase di circostanza quando si parla di un centenario, ma in questo caso invece non lo è affatto. Perchè la signora Michelina Morena,...

TEGGIANO . “Cento anni, ma non li dimostra”: di solito è questa la frase di circostanza quando si parla di un centenario, ma in questo caso invece non lo è affatto. Perchè la signora Michelina Morena, nata l’11 maggio del 1917, i suoi cento anni non li dimostra affatto. L’arzilla pensionata di Teggiano, avvolta dall’affetto dei suoi tantissimi parenti, ha festeggiato i 100 anni di vita presso la casa famiglia per anziani e casa famiglia “Maria Immacolata” ubicato a Trinità di Sala Consilina.
Nonna Michelina fa parte di una famiglia dove la longevità è di casa visto che un fratello ed una sorella hanno vissuto rispettivamente 102 e 103 anni e la maggior parte dei restanti sette, tra fratelli e sorelle, hanno superato i 90 anni.
La signora Morena, vedova dal 1984, è madre di 3 figli, Domenico, Vincenzo e Franco, nonna di 5 nipoti e bisnonna di 6 pronipoti. Alla festa di compleanno, organizzata da Angela D’Onza, direttrice della struttura, hanno preso parte, tra gli altri, don Gabriele Petroccelli, il sindaco di Teggiano Michele Di Candia e gli assessori Marisa Federico e Vincenzo D’Alto, il consigliere Rosa Cimino ed i vicesindaci di Sala Consilina e Padula Luigi Giordano e Michela Cimino. A fare gli auguri a nonna Michelina, anche il vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro, monsignor Antonio De Luca. «Ho lavorato la terra fino all’anno scorso - ha detto l’arzilla nonnina - poi ho avuto un problema ad una gamba e non ho potuto più farlo. Ringrazio il Signore se sono ancora qui e la mia famiglia che mi accudisce da sempre con tanto amore».
Erminio Cioffi
©RIPRODUZIONE RISERVATA