IL FATTO

Sicignano degli Alburni, truffa da 20mila euro a un’anziana: preso

Ha convinto la donna che il figlio fosse coinvolto in un omicidio stradale

SICIGNANO DEGLI ALBURNI - Era stata vittima di una truffa ben articolata. Ma l’autore del raggiro è stato individuato ed arrestato. I fatti risalgono a qualche giorno fa, quando a casa di un’anziana donna, M.C. D.P., si era recato un uomo, elegante nell’abbigliamento e nel modo di fare, che le aveva raccontato di dover difendere il figlio. Il giovane, a detta dello sconosciuto, era stato coinvolto in un caso di omicidio stradale e le prove a suo carico erano pesanti, tanto che per organizzare al meglio la difesa occorrevano ben 20mila euro.

L’anziana, 82 anni compiuti, all’idea che il figlio potesse trascorrere gran parte della sua vita dietro le sbarre, non aveva ragionato troppo e aveva recuperato in gran fretta l’ingente somma di danaro che aveva in contanti per consegnarla al truffatore. Questi si era allontanato in tutta fretta promettendo di farle avere presto buone notizie sull’esito della causa. Ma la donna, riavendosi dallo choc e ripensando a qualche particolare della storiella ben inventata che le era stata raccontata, si era messa in contatto col figlio. Così aveva scoperto l’amara verità. Alla gioia di aver saputo che suo figlio non correva alcun rischio né aveva ucciso nessuno con la propria automobile, si era sostituito lo sgomento per essersi fatta raggirare così facilmente. (s.b.)

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI