Sfida per diventare sindaco Spuntano i professionisti 

Nel centrodestra De Martino e Pandolfi Elettrico si affiancano a De Prisco Violante pronto a guidare due civiche, il Movimento 5 stelle correrà da solo

Sembra essere un affare per professionisti la corsa alla poltrona più alta di Palazzo San Carlo. Con il trascorrere delle settimane cresce infatti il numero delle professionalità con esperienze politiche pregresse che si dicono pronte a scendere in campo per concorrere alle prossime amministrative ponendosi come alternativa al sindaco Salvatore Bottone.
Al nome dell’avvocato Raffaele Maria De Prisco, che sta coordinando il movimento civico “In viaggio con Lello”, si associa quello di Carlo De Martino. I due, oltre alla professione, hanno in comune l’esperienza politica passata, uno accanto al sindaco Gambino, l’altro al sindaco Donato, e il favore di alcuni partiti della coalizione del centrodestra paganese. Entrambi stanno lavorando singolarmente ad un progetto di rilancio della città al momento senza sigle. Se Raffaele Maria De Prisco è però più vicino alla coalizione del centrodestra, composta da Noi con l’Italia, Fratelli d’Italia, Lega Udc e Forza Italia, De Martino, pur essendo in sintonia con il consigliere regionale Alberico Gambino, non esclude altri possibili accordi. L’avvocato risulta tra i papabili di Noi con l’Italia, partito che per primo si è schierato a favore dell’ingresso dei movimenti civici al tavolo del centrodestra.
A guidare la coalizione dovrà essere per forza di cose un partito, invece, a parere di Fratelli d’Italia, che aggiunge ai candidabili un altro avvocato con esperienza politica alle spalle: Giovanni Pandolfi Elettrico. Accanto al suo nome ci sarebbero anche quello della capogruppo in consiglio, Raffaelina Stoia, del dirigente Massimo D’Onofrio e dell’imprenditore Attilio Tortora, attualmente consigliere comunale di FdI. Solo proposte ad oggi, visto che la scelta dovrà essere frutto di una convergenza di tutti i partiti della coalizione.
Pronto a scendere in campo con due civiche è anche Vincenzo Violante. Anima della destra paganese, il suo nome risulta in pole position come candidato sindaco delle sue liste. Non è escluso, però, che possa trovare una collocazione a sostegno del sindaco Salvatore Bottone, sostenuto dal Partito democratico. Più difficile, invece, che riesca a ricavarsi un posto al tavolo del centrodestra, nonostante secondo indiscrezioni fosse interessato ad avvicinarsi alla Lega di Salvini, ad oggi rappresentato da Massimiliano Vuolo, con Luigi Amendola portavoce.
Ancora in fase riflessiva è invece il Movimento 5 Stelle. Smentite le voci sulla scelta già effettuata di un candidato sindaco per le elezioni, il gruppo ha deciso che scenderà in campo alle prossime amministrative da solo con il volto di uno degli attivisti noti.
Martina Nacchio
©RIPRODUZIONE RISERVATA