IL FATTO

Sapri scende in strada per dire no all’eliminazione del punto nascite

Fiaccolata in città dopo le ultime disposizioni, l’appello del cappellano dell’ospedale

SAPRI – La città di Sapri scende in strada per dire no all’eliminazione del punto nascite del presidio ospedaliero “Dell’Immacolata”. Tanti cittadini hanno sfilato in una fiaccolata per chiedere alle istituzioni di compiere un passo indietro e cancellare il provvedimento che prevede l’eliminazione del punto nascite anche a Polla. Nel pomeriggio si è tenuto un incontro, nella sede del Parco Nazionale del Cilento, a cui hanno partecipato i sindaci del basso Cilento ascoltando le accorate parole del cappellano dell’ospedale di Sapri, Don Pasquale Pellegrino, che si sta battendo per impedire la chiusura del punto nascite.

Vito Sansone