IL FATTO

Salerno, tributi evasi: pronte 20mila cartelle Soget

L’assessore: aiuto necessario. Il sindaco: «Non siamo vampiri»

SALERNO - Sono tra i 20mila circa i cittadini salernitani morosi che finiranno nel mirino della Soget. I calcoli sono dell’assessore al Bilancio, Luigi Carmelo Della Greca, che ha messo a punto la delibera che affida alla Soget - al costo di 170mila euro - il servizio complementare di riscossione coattiva delle entrate tributarie, patrimoniali e comunali dal 2014. E che dà accesso alla Società alle banche dati Imu e Tari per l’elaborazione delle liste di carico dei contribuenti morosi, compito questo che spettava ai dipendenti dell’Ufficio tributi. «Saranno interessati - chiarisce il titolare del Bilancio - coloro che non ha pagato nel 2015, 2016 e 2017. Per questi morosi, in prima battuta, partirà un sollecito bonario con l’invito a pagare entro 60 giorni, senza maggiorazioni particolari. Se non si provvederà, allora arriverà un avviso di accertamento». (e.t.)

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI