IN VIA LASPRO

Salerno, torna la gang delle casseforti: rubati oro e oggetti preziosi

Nella zona è scattata la psicosi furti

SALERNO - Ancora un furto, l’ennesimo in un appartamento in via Valerio Laspro. Ancora una cassaforte asportata dai ladri. E nella zona ormai è scattata la psicosi furti. Lunedì sera, nonostante l’area fosse presidiata dalle forze dell’ordine, ignoti sono entrati in un’abitazione all’interno di uno stabile situato all’inizio di via Laspro. In pochi minuti hanno messo a soqquadro tutti i locali alla ricerca della cassaforte e una volta trovata l’hanno sradicata a colpi di piccone. Un furto,però, andato parzialmente a vuoto, perché all’interno del forziere vi era poco o nulla di prezioso. Rubati,comunque, denaro ed oggetti di valore presenti in casa. A scoprire il furto è stata la proprietaria dell’appartamento. I ladri hanno fatto irruzione in casa, probabilmente, nel tardo pomeriggio, come al solito tra le 18 e le 21. A meravigliare, però, il giorno scelto, visto che solitamente entrano in azione dal venerdì alla domenica sera e non nei giorni infrasettimanali come accaduto ieri sera. Il furto è stato messo a segno a pochi metri dal Teatro Nuovo, anch’esso visitato dai ladri. In meno di dieci giorni, dunque, sono stati perpetrati o tentati altri due colpi in via Valerio Laspro, mentre un terzo ha visto portare via la cassaforte da un’abitazione di via Seripando, distante qualche centinaio di metri. Una serie di azioni delittuose praticamente fotocopia l’una dell’altra che hanno bersagliato i quartieri alti della città e domenica scorsa anche via Andrea Sabatini- Benedetto Croce, via Monti e via Trotula de Ruggiero, dove se ne sono contati tre consumati ed uno tentato.