SERVIZI & TRIBUTI

Salerno, scadenze dei pagamenti: linea “soft” del Comune

L’assessore Della Greca: «Maggiore elasticità degli uffici verso i contribuenti»

SALERNO - Elasticità nelle valutazioni e maggiore tolleranza nella definizione delle prossime scadenze fiscali: in attesa di capire quali ulteriori provvedimenti saranno assunti dal Governo nazionale in materia di finanza locale, l’assessore al Bilancio e alle Partecipate del Comune, Luigi Carmelo Della Greca, sta studiando un piano per non penalizzare i contribuenti salernitani in questa fase acuta dell’emergenza Coronavirus.

Le bollette per i servizi. Alcuni salernitani, in questi giorni, stanno ricevendo a casa i bollettini per il pagamento di alcuni servizi. Tra questi ci sono quelli per l’illuminazione votiva al cimitero spediti da “Sinergia”, società del gruppo Salerno Energia, partecipata del Comune. Quietanze, spiegano da Palazzo di Città, che probabilmente sono state predisposte prima che entrassero in vigore tutte le agevolazioni finanziarie e tributarie previste per contenere il contagio di covid19, ma che vengono recapitate proprio in questi giorni in cui si ordina ai cittadini di restare a casa. Ecco, come fare a pagare se non si ha la possibilità (o l’abilità) di farlo attraverso le procedure on line? «Darò indicazioni precise alle nostre partecipate - assicura l’assessore Della Greca - che ci sia un minimo di elasticità e di tolleranza nella valutazione di queste scadenze. Se i cittadini non hanno la possibilità di effettuare questi pagamenti non dobbiamo chiedere loro di affollare banche e Poste: quindi per chi non è in condizione di poter pagare l’atteggiamento dovrà essere di massima comprensione».

Eleonora Tedesco

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI