IL CASO

Salerno, sbarcati nel container: tre minori in fuga

I piccoli iracheni scoperti il 14 gennaio al porto hanno fatto perdere le loro tracce con due familiari: indagini della polizia

SALERNO - Fuga in Germania per cinque curdi, tre minorenni e due adulti, sbarcati al porto di Salerno lo scorso 14 gennaio dopo un viaggio iniziato in Iraq e continuato in un container dallo scalo marittimo turco di Aliaga. Un addio al territorio salernitano, con destinazione la parte più settentrionale dell’Europa, comunque finito nel migliore dei modi nonostante la mancata vigilanza sui minori, come emerge da un racconto pubblicato nei giorni scorsi dal quotidiano “Avvenire” che pone interrogativi su chi avrebbe dovuto controllare la presenza dei cinque: gli adulti si trovavano a Sarno, mentre i minori erano alloggiati in una casa famiglia nel cuore di Salerno. A partire verso Berlino, in compagnia della nonna e dello zio, sono stati tre ragazzini di 16, 15 e 12 anni. I primi due sono scappati, in gran segreto, nella prima settimana di febbraio. Della vicenda sono stati messi al corrente i responsabili delle Politiche sociali del Comune di Salerno, competenti per la permanenza dei tre nella casa famiglia presente in città, che hanno subito segnalato la questione agli agenti della Questura.

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

leggi anche: Salerno, rapina a mano armata al supermecato A Pastena, il colpo è avvenuto intorno alle 18