IL FATTO

Salerno, rubano collane e bracciali in discoteca: arresati

Monili sottratti ai clienti intenti a ballare: la refurtiva era nascosta nella ruota di scorta

SALERNO - Nelle prime ore di questa mattina personale operante delle volanti ha tratto in arresto, per il reato di furto aggravato, D.M., nato a Napoli 19enne, residente a Portici, e I.M., nato ad Eboli 23enne, residente a Battipaglia.

L'operazione è scaturita da una telefonata al numero di emergenza della Polizia di Stato che ha segnalato i due all'interno di un locale di intrattenimento, dove avevano appena sottratto vari monili d'oro ai clienti presenti in sala. Gli equipaggi in sevizio, allertati, hanno bloccato i soggetti nelle adiacenze del locale.

Dalla perquisizione effettuata nella loro autovettura è stato rinvenuto, occultato all'interno del vano della ruota di scorta, un sacchetto di plastica trasparente contenente 6 collane e 2 pendenti. Gli agenti hanno raccolto le testimonianze di alcuni clienti del locale che, dopo aver immediatamente riconosciuto i fermati come gli autori dei furti, hanno raccontato di essere stati derubati delle proprie collanine mentre ballavano all’interno del locale.

Parte della refurtiva è stata contestualmente restituita ai legittimi proprietari. Dopo avere informato il magistrato di turno, si è proceduto all'arresto in flagranza dei due per il reato di furto con strappo. Gli stessi, che annoverano alcuni precedenti in materia di stupefacenti, condotti negli uffici della Questura per le formalità di rito, sono stati posti a disposizione dell' Autorità giudiziaria in attesa del rito direttissimo.