QUARTIERI NEL DEGRADO

Salerno, Lungoirno a ostacoli: paura per gli alberi

A 22 anni dal via ai lavori le radici delle piante stanno avendo la meglio sulla pavimentazione

SALERNO - Sono serviti 16 anni e l'ultima inaugurazione, del tratto finale (quello che passa sotto il fascio di binari a sud della stazione ferroviaria, con due tunnel carrabili e altrettanti pedonali), risale allo scorso 2015. Un'opera relativamente recente, la Lungoirno che, quando si attraversa sembra già avviata alla decadenza. La sensazione più frequente, indipendentemente dal tratto che si attraversa a piedi è quella del sali e scendi. Gli alberi, probabilmente scelti per l'effetto monumentale, stanno piano piano, lasciando emergere le radici che “premono” contro la pavimentazione che in alcuni tratti si solleva e poi riscende.

Eleonora Tedesco

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI