L'INCONTRO

Salerno, il neo vescovo convoca tutti i preti in Seminario

Bellandi vuole conoscere i problemi dell’arcidiocesi e chiedere suggerimenti

SALERNO - Faccia a faccia del neo vescovo Andrea Bellandi con tutti i preti dell’arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno che sono stati convocati dal massimo rappresentante della chiesa salernitana per venerdì prossimo 17 maggio alle ore ventuno a Pontecagnano Faiano presso il Seminario metropolitano “Giovanni Paolo II”. A renderlo noto, ad alcuni a voce ed alla stragrande maggioranza dei componenti il clero salernitano con l’invio di un WhatsApp, il vicario generale dell’arcidiocesi don Biagio Napoletano che in tal senso ha ricevuto mandato diretto dal vescovo dimissionario per motivi di salute, monsignor Luigi Moretti, su richiesta del suo successore Bellandi. Volontà di quest’ultimo è quella di avere un quadro chiaro dell’attività dell’arcidiocesi direttamente dai sacerdoti che operano su un ampio territorio compreso tra Salerno, Valle dell’Irno, Piana del Sele, Valle del Sele, Alto Sele, Tanagro fino a Ricigliano, al limite del Vallo di Diano, ed anche in provincia di Avellino nei comuni di Montoro e Solofra. Realtà spesso diverse e con esigenze, evidentemente, non uguali anche per quanto concerne l’attività pastorale. (alf. boc.)