IL PROGETTO

Salerno, grattacieli e parcheggi nella ex “Marzotto”

Passa il piano di riqualificazione di Rainone e Postiglione

SALERNO - Il progetto dei tre grattacieli da 18 piani (50 metri di altezza) nell’area della ex Marzotto si può fare. Acquisito il parere favorevole dei tecnici, la giunta ha dato il via libera al progetto di riqualificazione della zona. L’intervento non intacca le volumetrie previste e, piuttosto che svilupparsi in orizzontale, la scelta progettuale è di far svettare i palazzi verso l’alto. Il progetto è stato messo a punto dalla Iniziative Immobiliari Srl (società costituita dalla Rcm Costruzioni del gruppo Rainone e dalla Milara del gruppo Postiglione), che si è aggiudicata la concessione del lotto subentrando - per effetto della sentenza del Tribunale fallimentare di Napoli - alla società aggiudicataria e che aveva pensato al primo progetto di restyling. Al posto dell’ex stabilimento, quindi, è previsto che “le torri siano disposte ed orientate a ventaglio verso il mare, sviluppando altezze diverse degradanti verso la costa». Per l’edificio commerciale, “nell’ottica di recupero della memoria - spiegano i progettisti - riprende l’orientamento dell’ex opificio Marzotto, facendo da contrappunto ai volumi residenziali. I fabbricati quindi si posizionano come le quinte di un palcoscenico che dialogano insieme per creare un unico sistema armonico fra dimensione pubblica/commerciale e dimensione privata. Lo spazio pubblico è la cerniera che si interpone fra i due sistemi: il verde e gli spazi attrezzati si sviluppano lungo l’asse viario principale e verticalmente suddividendo la piastra del parcheggio pubblico dal lotto privato; fungendo in entrambi i casi da filtro nonché fascia di transizione”. (e.t.)

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI