IL CASO

Salerno, Fonderie Pisano più “green”: via libera ai lavori

La Regione approva la richiesta per riammodernare la fabbrica

SALERNO - Anche l’ultimo tassello burocratico è stato sistemato: ora potranno essere messi in cantiere i lavori di ammodernamento dello stabilimento di via dei Greci. L’obiettivo del piano di revamping è quello di ridurre ancor di più l’impatto delle Fonderie Pisano sull’ambiente. E così, dopo aver incassato il parere favorevole della commissione composta da Regione Campania, Università di Benevento, Arpac, Asl (e tutti i soggetti coinvolti), ora il progetto ha avuto anche il via libera degli uffici regionali centrali di Napoli per quanto riguarda il trattamento delle acque. In pratica, i vertici delle Fonderie hanno superato positivamente anche l’ultimo step per far sì che la fabbrica rientri negli standard e che siano messe in campo le cosiddette Bat (le migliori tecnologie antinquinanti) propedeutiche alla concessione dell’Autorizzazione integrata ambientale (sempre più vicina).

Eleonora Tedesco

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI