CALCIOMERCATO

Salernitana, De Sanctis: «Arriveranno altri giocatori»

Il ds granata rassicura i tifosi sul completamento della rosa

Salernitana-Parma - Nicola: «Vogliamo fare una buona prestazione»

«Fino ad ora credo sia stato fatto un buon lavoro da parte del club, partivamo da una situazione della precedente stagione, andava migliorata la squadra su larga scala. Non si possono trascurare gli otto acquisti fatti, di cui sette a titolo definitivo. Sono stati anche investiti, tra costi di cartellino e commissione, abbondantemente più di 20 milioni e sono arrivati giocatori giovani, di prospettiva, ma anche di sicura affidabilità per il presente, parliamo di Lovato, Pirola che è l’unico prestito, Bonazzoli, Bradaric, Valencia, Kastanos, Sambia, Botheim. Questo non è un lavoro che vale poco, come sappiamo deve essere ancora completato».

Queste le parole di Morgan De Sanctis, direttore sportivo della Salernitana. Che aggiunge: «Il ritardo non mi preoccupa perché la Salernitana ha un obiettivo, quello di consolidarsi in questi prossimi mesi all’interno della Serie A, dopodiché negli anni vorrebbe diventare un modello come l’Atalanta o il Villarreal. Ma questo passaggio non puoi pretendere di farlo nell’arco di un’estate, il progetto è all’inizio. Arriveranno altri giocatori. Sono stato chiarissimo fin da subito: non si può barattare la fugace e immediata felicità con l’obiettivo che questa società ha, quello di essere giudicata per i risultati che arriveranno a fine stagione. fino alla chiusura del mercato estivo avremo una gara di coppa e quattro di campionato, dopo ce ne saranno undici e poi il mercato si riaprirà e mancheranno ancora 23 partite. Se aspettare adesso l’opportunità giusta per essere più competitivi durante l’anno è un’esigenza, di questa esigenza tutti ne siamo consapevoli».