ECONOMIA

Reddito di Cittadinanza, la “carta” a 5.700 salernitani

Tanti sono i cittadini del capoluogo che intascano il sostegno

SALERNO - Sono 5.700 le persone che, solo a Salerno città, usufruiscono del contributo del reddito di cittadinanza. Le domande, secondo i dati dell’Inps, sarebbero state in totale 10mila e poco più della metà sono state quelle andate a buon fine. «Si tratta di un numero esorbitante - sottolinea il consigliere comunale della Lega, Giuseppe Zitarosa, autore del dossier sul Reddito - che corrisponde a un esborso di soldi pubblici di milioni di euro per i percettori della sola città capoluogo. Soldi che vengono spesi per far in modo che queste persone restino a casa senza far nulla». L’idea del consigliere comunale - e che dovrebbe essere anche parte del meccanismo di erogazione del reddito - «è che queste persone possano essere impiegate in lavori di pubblica utilità. Se mancano spazzini, manca chi si occupa delle manutenzioni allora - ragiona Zitarosa - sarebbe opportuno che queste si mettano a servizio della comunità che, con le tasse, consente loro di avere il reddito e restituiscano con il lavoro ciò che stanno ricevendo. È anche un modo per dare dignità a chi si trova in condizioni di povertà».

Eleonora Tedesco

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI