POLITICA & STIPENDI

Redditi parlamentari salernitani, Conte guida la classifica

Il deputato di “Liberi e Uguali” e avvocato guida la classifica con 291mila euro

 

SALERNO - Il deputato di “Liberi e Uguali”, Federico Conte, è il “Paperon de’ Paperoni” dei parlamentari salernitani. È quanto emerge dalla documentazione patrimoniale di deputati e senatori, pubblicata sui siti istituzionali di Camera e Senato. Conte, infatti, nella dichiarazione dei redditi relativa al 2019, s’attesta nettamente al primo posto tra i suoi colleghi, con ben 291.443 euro di reddito. Un guadagno che è frutto sia dei compensi ottenuti per il lavoro a Montecitorio che per quelli di avvocato penalista. Il reddito di Conte, che già nel 2018 era cospicuo, diventa ancora più consistente. Due anni fa Conte, infatti, dichiarava 199.982 euro mentre nel 2019 aumenta di quasi 100mila euro.

Al secondo posto - anche se mancano alcune dichiarazioni, come quella del senatore del Movimento 5 Stelle Francesco Castiello, che lo scorso anno risultò il più abbiente tra i deputati e i senatori salernitani con 361.945 euro – si colloca il deputato della Lega, Gianluca Catalamessa, napoletano di residenza ma eletto nel collegio di Salerno, di professione assicuratore, che dichiara 219.679 euro. Medaglia di bronzo, invece, per il questore della Camera, Edmondo Cirielli, ufficiale dei carabinieri, che si ferma a “soli” 194.189, con un surplus, rispetto al 2018, di poco più di 4 mila euro.

Gaetano de Stefano

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI