LITORALE KO 

Prelievi Arpac In città il mare non è mai stato così inquinato 

I prelievi peggiori di sempre. Per la prima volta, i tuffi sono vietati lungo quasi tutto il litorale di Battipaglia. Tre quarti di fascia costiera sono bagnati da acque insalubri: solo a località...

I prelievi peggiori di sempre. Per la prima volta, i tuffi sono vietati lungo quasi tutto il litorale di Battipaglia. Tre quarti di fascia costiera sono bagnati da acque insalubri: solo a località Lido Lago, al confine con il Comune di Eboli, ci si può tuffare. Il giovedì nero è il 16 di maggio, quando i tecnici dell’Arpac, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale, arrivano al largo di Battipaglia con delle provette nelle mani e prelevano dei campioni. Dall’analisi verranno fuori dati impietosi: in 100 millilitri d’acqua presi a Spineta Nuova, l’area più vicina a quella a ridosso della foce del Tusciano, a fronte di un valore limite di 200 previsto dalla legge, le unità formanti colonie di enterococchi intestinali sono ben 1.091, mentre quelle di escherichia coli vanno ben oltre il tetto delle 500, a quota 2.005. Inquinamento spropositato. E vale lo stesso pure per l’area un po’ più a sud, a Lido Spineta: enterococchi a 738, escherichia a 2.005. Bandiera nera pure su un’area che, finora, era stata bagnata da acque considerate “eccellenti”: è quella di Tenuta Spineta, che comincia da Masseria Spineta e arriva ad altezza della stazione degli autobus “Spineta Lido”: enterococchi a 271, escherichia a 531. Si salva solo località Lago. Un vero e proprio disastro ai principi di un’estate che si preannuncia più infuocata del previsto. Al danno s’aggiunge la beffa dei lavori d’adeguamento tecnologico per il depuratore di Tavernola, costati quasi 3 milioni di euro. Un’opera vana: anziché migliorare, le cose sono andate incontro ad un drastico peggioramento. Gran parte dei reflui che arrivano all’impianto continuano a non essere trattati. La sindaca Francese, un anno fa, aveva annunciato d’aver risolto il problema: le cose sono andate diversamente. (c.l.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA