l’iniziativa 

Politiche familiari Il manifesto del Forum

Assessorati dedicati, un fisco a misura di famiglia, politiche a favore dell’infanzia e della natalità: sono tre dei dodici punti del manifesto che i candidati a sindaco sono invitati a sottoscrivere...

Assessorati dedicati, un fisco a misura di famiglia, politiche a favore dell’infanzia e della natalità: sono tre dei dodici punti del manifesto che i candidati a sindaco sono invitati a sottoscrivere dal Forum regionale delle associazioni familiari. Questa sera è in programma un incontro nell’aula consiliare di Nocera Inferiore. A partire dalle 19, il consigliere nazionale Nino Di Maio e il vicepresidente del Forum campano, Gianvincenzo Nicodemo, illustreranno il piano Marshall per la valorizzazione del “fattore famiglia” nelle politiche locali.
Una Carta d’impegno che gli otto pretendenti alla poltrona di primo cittadino sono invitati a sottoscrivere dotando il Comune, in caso di elezione, di una struttura politico-amministrativa in grado di realizzare azioni e programmi specifici. «I dodici punti del Manifesto – si legge in una nota del Forum – sono ispirati al principio cardine secondo cui la famiglia è la cellula fondamentale della società e, anche in una visione laica del mondo, è il “soggetto” che, nella molteplicità delle sue funzioni, può maggiormente generare benessere e contribuire in maniera determinante al suo sviluppo in termini umani, economici, culturali».
L’iniziativa è rivolta anche ad associazioni, enti, agenzie educative e a quanti siano interessati alla costruzione di una società “Child&Family Friendly”. Sull’equazione “benessere familiare uguale benessere sociale” è intervenuto anche il presidente regionale del Forum, Marco Giordano, che ha specificato: «Nell’offrire ai candidati questi input, il Forum non sceglierà di appoggiare l’uno o l’altro schieramento, ma garantirà a tutti gli eletti il proprio impegno nella formazione, nella segnalazione di criticità, nella trasmissione di dati, anche attraverso la rete dei forum point locali che stiamo attivando su tutto il territorio regionale».
Salvatore D’Angelo
©RIPRODUZIONE RISERVATA