castel san giorgio 

Piano traffico: le proposte degli esercenti

CASTEL SAN GIORGIO . Continua la questione della viabilità. Dopo l’annuncio da parte del comandante della polizia locale, Marco Inverso, sull’avvio del bando grazie al quale verrà scelto un tecnico...

CASTEL SAN GIORGIO . Continua la questione della viabilità. Dopo l’annuncio da parte del comandante della polizia locale, Marco Inverso, sull’avvio del bando grazie al quale verrà scelto un tecnico esterno al fine di redigere il Piano Traffico cittadino, ecco arrivare le specifiche richieste dei commercianti di via Guerrasio a Castel San Giorgio Capoluogo.
Nel documento protocollato al Comune, gli esercenti chiedono di rivedere con urgenza la regolazione del traffico veicolare in tutta la zona «attualmente molto penalizzata per le attività del settore artigianale e commerciale», scrivono i commercianti.
Le richieste specifiche parlano di regolare la sosta nelle strisce bianche e in quelle blu, dove sarebbe stata ravvisata un’assenza di controlli con conseguente parcheggio selvaggio; la pedonalizzazione del parcheggio di Largo Onorato con accesso diretto su via Guerrasio, al fine di evitare “un giro tortuoso a persone normodotate e non”. A causa della viabilità invertita, i commercianti di via Guerrasio da circa due anni denunciano una condizione di difficoltà a loro danno. «Le attività dell’anno 2015, come temuto e rappresentato all’amministrazione comunale promotrice del senso unico penalizzante, si sono ridotte di numero. La via Guerrasio è il nerbo commerciale del Capoluogo. Ne vogliamo vedere morire le attività?», scrivono ancora i commercianti. Dunque quello degli esercizi commerciali ha il suono dell’ennesimo appello a non dimenticare il problema della viabilità di via Guerrasio.
Un appello giunto in concomitanza con l’avvio del bando con cui verrà scelto l’esperto esterno per il piano traffico a Castel San Giorgio.
©RIPRODUZIONE RISERVATA.