LA DECISIONE

Pagani, il tribunale dichiara decaduto il sindaco Gambino

Accolto il ricorso presentato dal prefetto di Salerno

PAGANI - Il sindaco di Pagani, Alberico Gambino, eletto al turno di ballottaggio del 9 giugno scorso, era incandidabile. Perciò, la prima sezione civile del tribunale di Nocera Inferiore con un'ordinanza emessa nel tardo pomeriggio di oggi, ha accolto il ricorso presentato dal prefetto di Salerno, Francesco Russo, e da due cittadini elettori e dichiara il primo cittadino "decaduto dalla carica di sindaco di Pagani".

La questione è relativa a un'ordinanza della Cassazione pubblicata l'11 giugno scorso che ha sancito, in via definitiva, l'incandidabilita' di Gambino. Già nel giugno scorso, inoltre, un parere del Ministero dell'Interno inviato dalla prefettura al segretario generale dell'Ente concludeva riportando l'orientamento secondo cui il sindaco decade "di diritto dalla carica, con impossibilità per lo stesso di nominare la Giunta".