VERSO IL VOTO

Pagani, elezioni in “rosa”: tre aspiranti sindache

L’imprenditrice Enza Fezza in campo con FdI: sfiderà l’uscente Annarosa Sessa e la candidata leghista Alfonsa Mattino

PAGANI - Elezioni comunali “in rosa”. Pure Enza Fezza scende in campo in qualità di candidata a sindaco. Le amministrative della città liguorina diventano una corsa in rosa per la fascia tricolore. L’ex presidente del consiglio comunale Fezza, donna del partito di Fratelli d’Italia, ha annunciato la sua candidatura attraverso i social. «È stata una decisione molto lunga alla quale sono giunta - afferma la Fezza - dopo più di un mese, per l’interesse manifestato dal partito verso la mia persona, per l’insistenza di numerosi cittadini, anche di ideologie diverse, e soprattutto per la mia passione innata per Pagani e per il popolo paganese, che è un popolo amico di tutti, un popolo che merita molto di più». Sono le parole della discesa in campo dell’imprenditrice, che continua così: «Sapete tutti chi sono, dove sono cresciuta, cosa ho fatto, cosa faccio, cosa penso e come agisco. Sicuramente avrò commesso degli errori - ammette la candidata a sindaco di Fratelli d’Italia . come tutte le persone, ma sono stata sempre disponibile, comprensiva e sincera con tutti e questo nessuno potrà mai negarlo». La candidata a sindaco è pronta a federare le forze politiche. «Il mio scopo sarà quello di unire, e se non sarò in grado di tenere insieme tutte le forze politiche in opposizione a questo governo nazionale, sarò sicuramente in grado di unire Pagani e i paganesi con la mia lealtà, il mio coraggio e la mia determinazione su un progetto di sviluppo». Le amministrative nella città liguorina potrebbero vedere diverse giovani professioniste pronte a rivestire ruoli importanti nel panorama politico.

Oltre alla Fezza, un’altra candidata a sindaco è l’avvocato Alfonsa Mattino , esponente della Lega, la cui candidatura è stata presentata nei mesi addietro dall’europarlamentare Lucia Vuolo . La legale ha ricoperto anche il ruolo di assessore con l’ultima amministrazione targata Alberico Gambino - Annarosa Sessa , ed è stata scelta dal partito di Salvini per l’importante candidatura. Il partito dell’europarlamentare Lucia Vuolo, aveva inviato un messaggio alle donne della città, sperando in un loro impegno per Pagani nella prossima competizione elettorale: un messaggio che, a quanto pare, è stato recepito dalle professioniste della città di Sant’Alfonso, che puntano alla carica di sindaco, anche se al momento l’unità del centrodestra non c’è. Secondo i bene informati c’è stato pure un confronto con il partito di Fratelli d’Italia e la Lega, ma non è stata raggiunta l’intesa sperata. Intanto si prepara per la prossima competizione elettorale, anche l’ex sindaco facente funzioni Annarosa Sessa.

«Sto riflettendo su questa candidatura - dichiara - perché molti amici vogliono farmi fare questo percorso. Credo che con un gruppo di uomini e di donne di buona volontà e lontani dalle vecchie logiche della politica e che abbiano un obiettivo comune, si possa fare. Vedremo. È un percorso in itinere , e non escludiamo nulla ». Tra le tre candidate a sindaco, potrebbero spuntare altri nomi, come quello dell’ex sindaco Antonio Donato che andrebbe ad unire le anime della sinistra paganese, mentre si attende l’esito degli incontri tra l’avvocato Lello De Prisco e il suo collega, il legale Santino Desiderio .

Rosanna Marrazzo