IL FATTO

Pagani, cimitero nel caos: revocato l'appalto dei nuovi loculi

Sono state riscontrate anomalie di carattere amministrativo

PAGANI - Costruzione dei loculi comunali al cimitero di Pagani, slittano ancora i tempi per l’inizio dei lavori. Non c’è pace per la realizzazione dei primi 1200 loculi, compresi nella realizzazione del primo stralcio del progetto di ampliamento del camposanto di via Leopardi. A seguito dei controlli di rito alle certificazioni da parte della Stazione Unica Appaltante, sono stati riscontrati problemi di tipo amministrativo per la ditta individuata che hanno comportato la sospensione dell’assegnazione. Una criticità che allunga inevitabilmente i tempi di inizio dei lavori di costruzione e le attese delle famiglie, che aspettano la costruzione dei loculi ormai da oltre un decennio. L’aggiudicazione provvisoria avvenuta nel mese di giugno aveva fatto sperare che con la conclusione dell’estate i lavori di realizzazione dei loculi avrebbero avuto finalmente inizio. Non essendo andato tutto liscio, però, si palesa un ulteriore ritardo nella partenza dell’intervento di costruzione del primo dei tre lotti, che prevede la costruzione di un terzo de loculi previsti in totale. A base di gare nel primo bando 3,1 milione di euro. Tra oggi e domani la determina di assegnazione alla ditta che si era classificata per seconda dovrebbe concretizzarsi.

Martina Nacchio