IL FATTO

Pagani, assente per summit fasulli: sindacalista va a processo

Per tre anni avrebbe chiesto 22 permessi per altrettante riunioni mai avvenute

PAGANI - Affronterà il processo P.V., originaria di Salerno, 56enne sindacalista presso il Consorzio di Bonifica integrale del comprensorio Sarno, accusata di truffa ai danni dello Stato per reiterati episodi di assenteismo ingiustificato: contro di lei la Procura ha messo insieme, partendo dalla denuncia del commissario straordinario in carica all’epoca dei fatti, numerosi episodi in cui furono presentate giustificazioni sindacali per riunioni, tra Nocera Inferiore e Pagani, che in realtà non sussistevano. Da qui, partendo dalle presentazioni di singoli 22 permessi sindacali, tutti eseguiti e presentati nel triennio 2012-2015, muove la denuncia sporta contro di lei dal commissario, responsabile in quel periodo storico dell’azienda impegnata nell’attività di bonifica dei torrenti vesuviani, del Sarno e dell’Irno.

Alfonso T. Guerritore

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI