Notte Bianca, si comincia dal Carmine 

Tra gli appuntamenti clou i concerti di Pappalardo, Ricchi e poveri, Almamegretta e lo spettacolo di Simone Schettino

Teatro, musica e cultura per rilanciare le attività economiche del comune capoluogo. È con questo obiettivo che, per l’ottavo anno consecutivo, torna la Notte Bianca. Promossa dalla Cidec, si terrà i prossimi 6,7 e 8 luglio. Ieri la presentazione dell’iniziativa presso la sala del Gonfalone del Comune di Salerno alla presenza del direttore dell’associazione, Mario Arciuolo, del presidente della camera di Commercio, Andrea Prete, dell’assessore all’Annona, Dario Loffredo e del sindaco, Vincenzo Napoli. Il programma. La Notte Bianca prenderà ufficialmente il via il prossimo 6 luglio alle ore 19 con un concerto presso il santuario Maria SS. Del Carmine. Ad esibirsi, con la sua orchestra, il maestro Vince Tempera. Sabato 7 luglio la manifestazione si sposterà nella zona orientale dove saranno allestiti diversi palchi per offrire spettacoli che possano piacere ai visitatori di tutte le età. A piazza Caduti Civili di Brescia il programma prevede: ore 18 la Compagnia degli Sbuffi; ore 19 la visita della sosia della regina Elisabetta; ore 20.30 Ascarimè. Presso la chiesa di Madonna di Fatima alle ore 20.45 ci sarà il recital di Antonello Rondi cui seguirà l’esibizione del tenore Francesco Malapena. A piazza monsignor Grasso a Mercatello si alterneranno sul palco i seguenti artisti: Mino Abbacuccio alle ore 22; Adriano Pappalardo alle ore 23; Tony Tammaro all’una di notte. A piazza della Libertà a Pastena la serata sarà aperta da Kitch&Chic poi alle 22,15 ci sarà lo spettacolo di Simone Schettino e si chiuderà alle 24 con il concerto di Manuela Villa. A piazza Gloriosi a Torrione spazio alla musica per i più giovani: alle 22 ci sarà Hales, alle 22.30 i Thema, alle 23 Virginio e alle 24 si chiude con gli Almamegretta e Raiz. Il gran finale è previsto per domenica 8 luglio a piazza Portanova. Sul palco salirà prima Santino Caravella da Made in Sud (ore 21.30) poi sarà la volta dei Ricchi e poveri (ore 22.30). A condurre Carmen Di Pietro e Benny Ronca.
Le altre iniziative. Anche quest’anno torna il premio “Luciano Schiavone” che sarà consegnato insieme al premio “Andrea Carrano” nel corso della serata di gala in programma il 5 luglio presso le Rocce Rosse. Quest’anno il premio Luciano Schiavone è stato assegnato alla rapper salernitana “Pupetta” Aka Bonnie P, ovvero Priscilla Sammartino per la categoria New Generation. Invece, per la categoria Special Awards il premio andrà all’attrice Angela Ciaburri, meglio conosciuta come Carmela nella terza serie di Gomorra. Il premio Andrea Carrano sarà invece consegnato al musicista Francesco Paolo Pacillo e a Tony Tammaro che per la terza volta torna ad esibirsi nell’ambito della Notte Bianca. Confermata anche la card shopping che permetterà di ottenere il 30 per cento di sconto nei negozi convenzionati durante la tre giorni. Novità di quest’anno le “Vetrine dell’Arte” a cura di Tiziana Fresa. Diversi negozi metteranno in vetrina le opere realizzate dagli artisti dell’associazione “L’arca felice”. Per la precisione si tratta di 29 attività commerciali distribuite su tutto il territorio.
Mobilità. Per l’occasione per la serata di sabato saranno a disposizione delle navette gratuite per coloro che parcheggeranno allo stadio Arechi. Saranno in funzione dalle 17 alle 3 di notte. Inoltre sia per la giornata di sabato che per quella di domenica la metropolitana funzionerà fino alle 3 di notte. Si ricorda, poi, che per la giornata di sabato l’Amministrazione ha disposto la chiusura al traffico veicolare, dalle 7 di mattina fino alle 5 del giorno successivo, da piazza monsignor Grasso a via Posidonia. Per domenica chiusura al traffico veicolare da piazza Vittorio Veneto a piazza Portanova.
Piano sicurezza. Sebbene dalla Prefettura hanno fatto sapere che il piano sicurezza non sia stato comunicato, il documento sembra sia stato consegnato alle forze dell’ordine. «Il piano per la sicurezza – ha fatto sapere Mario Arciulo – è stato consegnato circa quindici giorni fa alla Questura, ai Carabinieri, alla Guardia di finanza e al comando di Polizia municipale. Ce ne siamo occupati direttamente noi come associazione».
Angela Caso
©RIPRODUZIONE RISERVATA