IL FATTO

Napoli, vendeva sapone spacciandolo per antibatterico

Sotto sequestro circa 8mila confezioni di detergente

NAPOLI - Sapone venduto come gel antibatterico: nel Napoletano sequestrati oltre 8mila flaconi. I carabinieri del Nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale, nell'ambito di un servizio di contrasto alla vendita di prodotti per la sanificazione non conformi alle norme sanitarie, hanno denunciato un 52enne di Poggiomarino per frode in commercio. Titolare di una rivendita di prodotti cosmetici, l'uomo aveva stoccato in magazzino, e pronte per la commercializzazione, 8.496 confezioni di gel lavamani con etichette che ne esaltavano le proprietà "antibatteriche". Le confezioni erano, però, prive delle autorizzazioni del ministero della Salute e contenevano del semplice sapone. Tra i materiali rinvenuti e poi sequestrati anche due rotoli di etichette adesive da applicare ai flaconi con l'indicazione "antibatterico naturale". Il valore commerciale dei prodotti sequestrati ammonta a 20mila euro.

CORONAVIRUS: TUTTE LE NOTIZIE E GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI