IL FATTO

Napoli, 100 persone in villa per due cerimonie: feste interrotte dai carabinieri

Fuggi fuggi generale di invitati alla vista dei militari

NAPOLI - Circa un centinaio di persone stipate in una villa per ricevimenti nel quartiere napoletano di Pianura. Due famiglie differenti per due cerimonie distinte: un battesimo e un compleanno. Il tutto condito da musica ad alto volume e in barba alle normative anti contagio che vietano assembramenti. La gran parte degli invitati non indossava la mascherina e quando si è vista piombare i carabinieri in sala è fuggita. I militari intervenuti, quelli della stazione locale, di Posillipo e del radiomobile di Napoli, hanno comunque identificato molti dei presenti. Saranno sanzionati, così come il titolare dell'attività, ora sospesa per 5 giorni.