LA STORIA 

Muore turista americano La moglie dona le cornee

Prelievo di cornee al “Ruggi”. Con il consenso della moglie, sono state donate da uno psichiatra americano di settanta anni deceduto ieri nel presidio di via San Leonardo. Le preziose membrane...

Prelievo di cornee al “Ruggi”. Con il consenso della moglie, sono state donate da uno psichiatra americano di settanta anni deceduto ieri nel presidio di via San Leonardo.
Le preziose membrane oculari che saranno trapiantate per dare la vista a qualcuno in attesa di intervento sono nella disponibilità della Banca delle cornee di Napoli deputata alla raccolta del tessuto oculare. La storia della coppia di coniugi americani ha un epilogo triste, ma molto probabilmente la donna ritornerà in Italia per proseguire il viaggio tante atteso e programmato con suo marito ma interrottosi bruscamente in seguito al grave stato di salute dell’uomo. Entrambi erano in viaggio per imparare la nostra lingua, un sogno che coltivavano da tempo e che con l’arrivo dell’età pensionabile per entrambi, avevano potuto finalmente realizzare. A distanza di un paio di mesi dall’inizio del viaggio nel nostro Paese, il 70enne ha iniziato a sentirsi poco bene fino al sopraggiungere del necessario ricovero in ospedale, ai tentativi di cura e infine alla consapevolezza che non c’era più nulla da fare.
L’uomo è deceduto in seguito ad una crisi cardio-respiratoria e a quel punto i medici del reparto di Rianimazione del Ruggi hanno informato la moglie, anche lei medico specialista in medicina d’urgenza, della possibilità di donare le cornee. Dunque le è stato chiesto di prendere una decisione in merito. La donna, nonostante il dolore e la circostanza di trovarsi in un altro paese molto lontano da casa e dall’affetto dei suo cari, ha fornito il consenso all’Azienda ospedaliera universitaria.
Assolte tutte le questioni formali burocratiche e data degna sepoltura al marito, dopo il rientro negli Usa la donna intende ritornare in Italia. In pratica partirà per la Florida dove sarà circondata dall’affetto dei suoi familiari fino al periodo natalizio.
Ma dopo intende portare a termine il sogno che condivideva con il suo povero marito. Ritornerà dunque in Italia come aveva già programmato la coppia tempo prima e dunque dopo la pausa oltreoceano, il suo viaggio in Italia si concluderà a settembre prossimo.
Marcella Cavaliere
©RIPRODUZIONE RISERVATA