I CONTROLLI

Movida a Salerno, 50 persone sanzionate non rispettavano norme anti-Covid

Due denunciati per non aver rispettato la quarantena domiciliare

SALERNO - Cinquanta persone sanzionate perché trovate, all'aperto, senza mascherina e nove locali multati, di cui due chiusi per cinque giorni, per inosservanza della mancata chiusura nell'orario previsto e del divieto di assembramento e per non aver predisposto informazioni e presidi igienici all'ingresso. E' il bilancio dei controlli del rispetto delle misure anti-Covid disposti dal questore di Salerno, Maurizio Ficarra, che, con ordinanza, ha intensificato e rimodulato i servizi di prevenzione e repressione delle condotte che violano le normative nazionali e regionali in tutta la provincia.

Anche con la collaborazione dei militari dell'Esercito, della polizia provinciale e delle polizie municipali, poliziotti, finanzieri e carabinieri hanno controllato 2.078 persone e ne hanno denunciate due per mancato rispetto della quarantena domiciliare. Gli esercizi pubblici passati al setaccio sono stati 408. Di questi, tre sono stati sanzionati per aver somministrato alimenti e bevande senza licenza oppure a minorenni.