L'INCHIESTA

Morto dopo essere stato dimesso dall'ospedale: 7 indagati

Il 69enne di Piano di Sorrento è deceduto al Ruggi d'Aragona di Salerno

TORRE ANNUNZIATA - Sono almeno sette le persone iscritte nel registro degli indagati dalla Procura di Torre Annunziata che indaga sulla morte di un uomo di 69 anni di Piano di Sorrento deceduto al Ruggi d'Aragona di Salerno qualche giorno dopo essere stato dimesso dall'ospedale Santa Maria della Misericordia di Sorrento, dove era giunto con forti dolori all'addome.

Gli iscritti nel registro degli indagati sono il medico che per primo aveva visitato l'uomo e i medici e il personale del reparto di Medicina che avrebbero dimesso il sessantanovenne, tornato poi in ospedale in condizioni gravi. All'uomo in questo caso è stata diagnosticata una sindrome infettiva.

Trasferito nell'ospedale salernitano, dove fu sottoposto a un delicato intervento risultato inutile, l'anziano è morto il 13 agosto. Per ora l'iscrizione nel registro degli indagati, scattata dopo la denuncia presentata dai familiari dell'anziano morto, è un atto dovuto in attesa dell'autopsia, che sarà effettuata nei prossimi giorni.