IL FATTO

Maxi blitz a Salerno e provincia: 38 arresti

L'accusa è traffico illecito di sostanze stupefacenti

GUARDA IL VIDEO

SALERNO - Gruppi criminali storicamente contrapposti avevano trovato un accordo comune per la gestione del traffico di stupefacenti nel Salernitano. E' quanto emerso dall'operazione eseguita dagli agenti della Squadra mobile della Questura di Salerno e dai carabinieri del Reparto Operativo del comando provinciale che ha portato all'arresto di 37 persone (30 in carcere e 7 agli arresti domiciliari).

Gli indagati sono accusati a vario titolo di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti aggravata dall'aver agito per agevolare le attività delle associazioni camorristiche De Feo e Pecoraro. L'indagine, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno, ha riguardato le città di Salerno, Battipaglia, Pontecagnano Faiano, Bellizzi, Acerno, Montecorvino Pugliano, Cava de' Tirreni e a Lanciano.