IL CASO

Maiori, finto corriere scoperto a truffare anziani: allontanato dalla Costiera

Si faceva consegnare 100 euro per la consegna di un profumo ordinato dai figli delle vittime

MAIORI - Nell’ambito dell’azione di contrasto ai reati predatori perpetrati in questa provincia, il Questore di Salerno ha irrogato la misura di prevenzione del Divieto di Ritorno nei Comuni di Maiori e Minori, per la durata di anni tre, nei confronti di L.D., trentacinquenne napoletano già noto alle forze dell'ordine, responsabile del reato di truffa aggravata in danno di due anziani ultrasettantenni e di tentata truffa nei confronti di una donna sessantenne, commesse nei citati Comuni. Il L.D., con il pretesto di dover recapitare un profumo ordinato dal figlio, si faceva consegnare dalle anziane vittime la somma di circa euro 100 in contanti, come corrispettivo dell’acquisto. La pronta intuizione della donna sessantenne, che allertava le FF.OO., impediva, invece, al reo di portare a compimento il reato nei suoi confronti.