L’allestimento del villaggio in una precedente edizione

IL VILLAGGIO ALL'EX SALID

Luci d'Artista a Salerno, per Babbo Natale c’è solo un’offerta

Il Villaggio sarà realizzato nel Parco dell’Irno dalla “Tati creation” che verserà 32mila euro al Comune oltre alla Tosap

Sarà la Native srl di Napoli a organizzare il villaggio di Babbo Natale presso il parco dell’Irno. Ieri alle 12 scadeva il bando predisposto dal Comune di Salerno e al termine prestabilito era arrivata una sola offerta, quella appunto della Native srl di Napoli. «Si tratta – ha spiegato il dirigente del settore Annona Alberto Di Lorenzo – della stessa società che aveva presentato la proposta per organizzare l’evento. Tuttavia, ha deciso di partecipare al bando di gara da solo e non insieme all’associazione salernitana con cui aveva protocollato la proposta». La Tati creation ha offerto un versamento di 32mila euro oltre Iva, a cui bisogna aggiungere il pagamento dell’eventuale Tosap. Il valore dell’intervento è di circa 250mila euro. Stando a quanto prevedeva il progetto presentato nello scorso mese di giugno si dovrebbe realizzare, salvo ulteriori cambiamenti, la casa di Babbo Natale, l’igloo di Frozen, una pista di pattinaggio, apposite installazioni luminose, una zona dedicata all’animazione per i bambini e altre due zone per stand gastronomici e mercatino natalizio. L’inaugurazione è fissata per il prossimo 16 novembre e il villaggio resterà a disposizione di tutti i bambini fino alla festività di Santo Stefano, ovvero il 26 dicembre. La società vincitrice si è aggiudicata la realizzazione del villaggio anche per il prossimo anno così come prevedeva il bando di gara. Si conclude così un iter partito con la decisione della Giunta comunale di dar vita ad una manifestazione d’interesse per la realizzazione dell’evento. Decisione presa dopo che la stessa Tati, insieme ad un’associazione salernitana, aveva proposto la realizzazione del villaggio. Poi, alla luce del fatto che ben tre società avevano manifestato interesse, gli uffici hanno deciso di procedere con la pubblicazione di un apposito bando di gara. Allo scadere del termine però non tutti gli interessati si sono dimostrati pronti a partecipare al bando e così si è potuto procedere subito con l’assegnazione. Nei prossimi giorni partirà l’allestimento dell’area così da essere pronti all’inaugurazione nei tempi prefissati. A questo punto, resta soltanto un ultimo evento da chiudere. Si tratta della realizzazione della ruota panoramica. Anche in questo caso il Comune ha deciso di procedere con la pubblicazione di un bando che si chiuderà il prossimo 24 novembre e che è valevole anche per il Natale 2019. L’inaugurazione è fissata almeno per metà dicembre dato che c’è bisogno dei tempi necessari per l’imponente montaggio dell’opera.

Angela Caso

©RIPRODUZIONE RISERVATA