IL CASO

Le assenze dei comunali a Sassano sono una rarità 

Il piccolo comune del Diano è quarto nella graduatoria del progetto Ermes

SALA CONSILINA. Il Comune di Sassano, tra i comuni italiani con una popolazione superiore ai 5000 abitanti è quello con il valore medio più basso di assenze retribuite ai suoi dipendenti. Il dato emerge dal rapporto realizzato nell’ambito del progetto Ermes che ha analizzato i dati dell’anno 2015 relativi a 2298 comuni, ossia tutti quei centri con un numero di dipendenti uguale o superiore a 11 o con più di 5.000 abitanti.
Per quanto riguarda l’area del Vallo di Diano, i comuni che rientrano nell’area di analisi del progetto Ermes sono, oltre a Sassano, Sala Consilina, Padula, Teggiano, Montesano sulla Marcellana e Polla. Per quanto riguarda la media dei giorni di assenze retribuite dei dipendenti comunali, la Città delle orchidee, guidata dal sindaco Tommaso Pellegrino si ferma a 29,35 giorni, dato particolarmente significativo se si tiene conto che in tutto l’anno 2015 il valore medio nazionale delle assenze che sono state retribuite, calcolato sui Comuni del progetto Ermes, si è attestato su una media di 50,2 giorni lavorativi per dipendente, valore che conferma il dato del 2010, pari a 50,6 giorni. Le assenze sono naturalmente rilevate in sede di conto annuale e in termini di giorni lavorativi di assenza, al netto quindi di tutti i sabati, le domeniche, le feste comandate e di quella del santo patrono.

Erminio Cioffi
©RIPRODUZIONE RISERVATA.