La Certosa di Padula innevata

IL METEO

L'Italia nella morsa del gelo, neve anche a Salerno

Chiusi i campus universitari di Fisciano e Baronissi. Medicinali portati dai volontari nel Vallo di Diano

Il video | Atena Lucana, sbanda con l'auto sul ghiaccio e finisce in un canale

Capoluogo e diverse zone della provincia si svegliano imbiancate

Maltempo, il bilancio della Prefettura | Prorogata l'allerta meteo

Le colture non sono a rischio per il freddo | Calcio, gare rinviate in Eccellenza

SALERNO – Fa capolino la neve in provincia di Salerno. Nelle aree montuose, la coltre bianca sta cadendo già dalla mattinata di ieri e il forte vento di tramontana che ha spirato su tutto il territorio sta portando i fiocchi anche nelle zone più vicine alla costa. Già intorno a mezzogiorno, la neve ha fatto la sua comparsa nei centri della Valle dell’Irno, spostandosi poi anche sul capoluogo, su Eboli e Battipaglia. Questa notte, l’arrivo di un’altra massa di aria gelida e umida proveniente dal Polo Nord, ha fatto registrare un nuovo brusco calo delle temperature e un’intensificazione delle precipitazioni - soprattutto nevose - su tutto il territorio del Salernitano e anche in prossimità delle coste. Così, stamattina, diverse zone della città si sono svegliate imbiancate. Una su tutte è stata la frazione di Matierno. Nelle altre zone collinari, si registra qualche disagio, in particolare alla circolazione, ad Ogliara, Rufoli e Giovi dove la neve è caduta in modo più intenso. Il territorio è però monitorato dai volontari della protezione civile e "lo spargisale sarà attivato immediatamente qualora vi si presenti la necessità". Sono a disposizione tre bancali di sale.

A Caggiano invece, con l'ausilio di fuoristrada, sono stati consegnati medicinali a domicilio a persone anziane ed accompagnate alcune persone al centro dialisi dell'ospedale di Polla. 

Il sindaco di Fisciano ha disposto, con urgenza, la chiusura del campus universitario e di tutte le scuole per oggi. Anche il primo cittadino di Baronissi, Gianfranco Valiante, ha emanato un'ordinanza che dispone la chiusura della sede universitaria dislocata sul territorio comunale e degli istituti scolastici di ogni ordine e grado.

A Giffoni Valle Piana viabilità ristabilita dalle prime ore del mattino con utilizzo spargisale, mentre disagi si sono registrati a Sieti di Giffoni Sei Casali per i residenti della zona.

A Pellezzano, Protezione civile in campo durante le ore notturne per liberare il manto stradale dal ghiaccio. Al Valico di Chiunzi, arteria che collega la Costiera amalfitana al resto della provincia, le strade risultano pulite e transitabili nonostante la lieve nevicata. La neve ha interessato anche Cava de' Tirreni, i comuni dell'Agro e del Vallo di Diano. A Sassano, a Teggiano e a Piaggine, strade completamente imbiancate. Neve anche sulla spiaggia di Sapri e in altri litorali del Golfo di Policastro.