L’INIZIATIVA

Il “Pasticcio Caggianese” è de. c. o.

Domani al Castello Normanno la presentazione del prodotto

CAGGIANO. Domani alle ore 17, presso il Castello Normanno del Guiscardo è prevista la presentazione il prodotto De.C.O. (Denominazione Comunale di Origine), “Il Pasticcio Caggianese”. L’obiettivo dell’iniziativa a cura dell’Amministrazione Comunale in sinergia con la Federazione Italiana Cuochi e gli operatori gastronomici locali è di definire i requisiti per la valorizzazione del prodotto stesso, che punta alla sua tipicità e trasparenza gastronomica. Il principe del menù della tradizione culinaria caggianese è il protagonista per eccellenza della cucina locale di alta qualità, presente nel menù nuziale e nel percorso gastronomico annuale. L’arte culinaria caggianese, va ricordato, si è sviluppata seguendo le evoluzioni storiche e subendo l’influenza in particolare della cultura napoletana del 1700, del 1800 e degli inizi del Novecento. Per il “Pasticcio caggianese” è stato redatto un disciplinare al fine di regolamentare la produzione. Si tratta di uno strumento utilizzabile da tutte le imprese di ristorazione del luogo, interessate a promuovere la cucina tipica, assicurando la selezione degli ingredienti e l’esecuzione della ricetta. Alla presentazione del prodotto DeCo, moderata dalla giornalista Lucia Giallorenzo, relazioneranno il sindaco, Giovanni Caggiano, il presidente vicario della Federazione Italiana Cuochi e docente presso l’Istituto Alberghiero di Potenza Giuseppe Casale, Gerardo Cafaro cultore e storico delle tradizioni di Caggiano, il consigliere comunale delegato alla sicurezza alimentare, Maria Vittoria Maradei, la professoressa Filomena Cafaro autrice del libro “Le ricette Caggianesi di casa mia”.