Mario Pantaleone

IL RICORDO

Il doloroso vuoto lasciato dal checkpoint nei Mercanti

Da ieri, all’incrocio di via dei Mercanti con via Duomo. non c’è più un estemporaneo posto di blocco. Si trattava di una sorta di linea di confine tra la monotonia della quotidianità e un passato ricco di informazioni, di aneddoti, di racconti della Salerno di una volta. Titolare di questa inestimabile memoria storica, e al tempo stesso di una beffarda attenzione all’attualità. era Mario Pantaleone. Nome e cognome di cono tutto, almeno a quanti di questa città e dei suoi vicoli che scendono a mare conoscono abbastanza. Non quanto ne sapeva l’indimenticabile titolare dell’Antica Dolceria Pantaleone, diventata un’eccellenza grazie ad una guida sicura ed efficiente. L’occhio furbo, il baffetto un po’ indisponente, la esse sibilante e l’aria perennemente canzonatoria non mascheravano l’uomo disponibile e di parola, pronto a fare sul serio se le circostanze lo richiedevano. Piazzato a guardia del suo personalissimo check point, Mario dirigeva il traffico dei passanti sentendosi un po’ un totem. Chi non amava fermarsi e discutere con lui finanche delle banalità che nelle sue parole si ammantavano di un’ironia sottile ed affascinante? E quando lo si induceva ad aprire i cassetti della memoria dava il meglio. Ricordava tutto della Salerno che non c’è più. Luoghi, personaggi, episodi erano snocciolati con disarmante precisione. Capace di un’effervescente comunicazione, immortalata nei giorni di festa dal banco dei dolci in un negozio super affollato, Mario nascondeva le sofferenze che la vita non gli aveva risparmiato. I lutti familiari, tra cui la dolorosissima perdita del fratello Gigino, lo avevano temprato e reso più energica la vitalità dei suoi tratti. Era diventato da poco nonno del piccolo Mario. Un moccioso da lui accolto come una delizia da esporre in vetrina, ma molto più cara di una scazzetta, di un montebianco, di una zuppetta. Tra le dolcerie c’è ora il suo ricordo, ultima prelibatezza, impossibile da digerire.

©RIPRODUZIONE RISERVATA