L'EMERGENZA EPIDEMIA

Il Coronavirus fa un piccolo balzo: altri 235 casi in sette giorni

Dopo settimane di continue discese i contagi riprendono a salire

SALERNO - Un piccolo campanello d’allarme. Perché dopo settimane di continue discese dei dati settimanali dei contagi da coronavirus in provincia di Salerno, i sette giorni appena andati in archivio hanno fatto registrare un incremento dei nuovi casi. Sono 235, infatti, quelli accertati nel territorio che va da Scafati a Sapri dall’11 al 17 ottobre. Un numero decisamente maggiore rispetto ai dati aggregati dei report quotidiani dell’Unità di Crisi della Regione Campania: nella settimana precedente, quella fra il 4 e il 10 ottobre, le positività al virus furono “soltanto” 189, quota bassissima che aveva riportato la curva ai livelli accertati fra fine giugno e inizio luglio. Negli ultimi sette giorni, invece, i bollettini che si sono susseguiti quotidianamente hanno fatto accertare 46 positività in più.

E a peggiorare questo dato c’ha pensato proprio l’ultimo report: ieri, infatti, l’Unità di Crisi della Regione Campania ha segnalato come siano stati scoperti 59 contagi sui tamponi provenienti dai Comuni del Salernitano nel corso dei controlli effettuati in laboratorio nella giornata di sabato. La situazione, in ogni caso, resta molto tranquilla: adesso bisognerà comprendere i numeri dei prossimi giorni per capire se ci dovremmo apprestare ad assistere a qualche “colpo di coda” del virus o se si tratta di un aumento episodico ed isolato.

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI