Sant’Egidio del monte albino 

I vigili salvano un cane in trappola 

L’animale era rimasto prigioniero dietro la recinzione della ferrovia

SANT’EGIDIO DEL MONTE ALBINO. Cattura domenicale di un fuggitivo lungo i binari della ferrovia, con la Polizia locale, i Vigili del fuoco ed il servizio veterinario dell’Asl impegnati nella caccia. Al cane. Un breton che è riuscito ad intrufolarsi nella recinzione della strada ferrata all’altezza del nuovo ponte a San Lorenzo, finendo nella scarpata che delimita la ferrovia e rimanendo bloccato tra la vegetazione ed il terrapieno dei binari.
Poco prima dell’una alcuni cittadini hanno segnalato la presenza del cane, munito di collare, alla Polizia locale di Sant’Egidio. Gli agenti Amarante e Maiorino, agli ordini del comandante Vincenzo Fiorenza, arrivati sul posto, a ridosso di via Nazionale, hanno individuato l’animale e verificato che era bloccato all’interno della recinzione della ferrovia. Visto il continuo passaggio di treni lungo la linea Napoli-Salerno, hanno richiesto l’intervento dei Vigili del fuoco del distaccamento di Nocera Inferiore e del servizio veterinario dell’Asl.
Le operazioni di recupero interforze sono andate avanti fino a quasi le 14, rese difficili dal passaggio dei treni . Alla fine il cane, che si pensa possa essere fuggito perché è in buone condizioni, munito di collare e microchip, è stato recuperato dagli agenti ed affidato all’Asl. Nella mattinata di oggi il servizio veterinario verificherà i dati presenti sul microchip per risalire al proprietario e cercare di capire come mai il cane sia finito intrappolato.
Susy Pepe
©RIPRODUZIONE RISERVATA.