POLITICA

I renziani appoggiano De Luca: «È lui il candidato presidente»

La convetion di "Italia Viva" con Migliore

NAPOLI - “Italia Viva” in Campania sosterrà la ricandidatura del presidente uscente della Regione, Vincenzo De Luca. È quanto emerso ieri sera dal primo meeting campano del nuovo partito fondato dall’ex premier Mattero Renzi dopo l’abbandono del Partito democratico. A Napoli, in un salone dell’Università telematica Pegaso che affaccia su piazza Trieste e Trento, si sono ritrovati i 50 comitati di Italia Viva di tutta la Campania. Non c’era il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto, mentre spiccano le presenze del filosofo Biagio De Giovanni e dell’ex rettore della Federico II Guido Trombetti, che è stato assessore e vicepresidente della Giunta regionale di centrodestra guidata da Stefano Caldoro. Ed è stata quella di ieri a Napoli l’occasione per contarsi ma pure per stabilire alcuni capisaldi imprescindibili, come il sostegno al governatore in carica alle prossime regionali. A precisare come “Italia Viva” sarà al fianco di De Luca, in vista delle prossime elezioni di primavera, è il leader campano dei renziani, Gennaro Migliore, durante l’affollata convention, propedeutica alla prima assemblea nazionale alla Leopolda. E probabilmente Italia Viva scenderà in campo anche con una lista civica ma di chiara ispirazione renziana, a cui sta lavorando Geremia Gaudino. Un incontro a cui partecipano i renziani campani della prima e dell’ultima ora, vista la presenza di tanti giovani amministratori. E proprio in quest’occasione l’ex sottosegretario alla Giustizia fissa alcuni paletti e allarga la prospettiva oltre l’orizzonte campano. (gds)

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI