LAVORO

Guardia di Finanaza, bando da 1409 posti per aspiranti allievi

Richiesto il diploma, si accettano candidati tra 18 e 26 anni

Aperto un concorso pubblico indetto dalla Guardia di Finanza finalizzato al reclutamento di 1409 Allievi Finanzieri che saranno ammessi al corso di formazione. Il bando pubblico è rivolto a VFP1, VFP4 e cittadini in possesso di diploma.

Requisiti. Possono partecipare i cittadini italiani tra 18 e 26 anni; che godano dei diritti civili e politici; che siano in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado; che non siano stati ammessi a prestare il servizio civile nazionale quali obiettori di coscienza; che non siano imputati o condannati; che non si trovino in situazioni comunque incompatibili con l’acquisizione o la conservazione dello stato giuridico di finanziere; che siano in possesso dei requisiti di cui all’articolo 26 della legge 1 febbraio 1989, n. 53. A tal fine, il Corpo della guardia di finanza accerta, d’ufficio, l’irreprensibilità del comportamento del candidato in rapporto alle funzioni proprie del grado da rivestire. Sono causa di esclusione dall’arruolamento anche l’esito positivo agli accertamenti diagnostici, la guida in stato di ebbrezza costituente reato, l’uso o la detenzione di sostanze stupefacenti o psicotrope a scopo non terapeutico, anche se saltuari, occasionali o risalenti; che non siano stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica amministrazione o prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di polizia, a esclusione dei proscioglimenti, per coloro che partecipano per il contingente ordinario, per inattitudine al volo o alla navigazione e, per coloro che partecipano per il contingente di mare, per inattitudine al volo; che non siano stati dimessi, per motivi disciplinari o per inattitudine alla vita militare, da accademie, scuole o istituti di formazione delle Forze armate o di polizia.

Domanda. Va fatta entro l’11 ottobre sul sito https://www.gdf.gov.it/.