MaiORi 

Funzionari comunali indagati per i dehors sotto sequestro

MAIORI. La responsabile dell’ufficio patrimonio (area finanziaria e servizio patrimonio) del Comune di Maiori Roberta De Sio - con altre otto persone, tra cui la responsabile dell’Ufficio Tecnico...

MAIORI. La responsabile dell’ufficio patrimonio (area finanziaria e servizio patrimonio) del Comune di Maiori Roberta De Sio - con altre otto persone, tra cui la responsabile dell’Ufficio Tecnico Maria Cafuoco - è indagata per la concessione, risultata illegittima, di autorizzazioni per l’occupazione di demanio statale in favore di cinque attività tra bar e ristoranti del Corso Reginna di Maiori, che avevano provveduto al montaggio di gazebo e dehors sequestrati lunedì scorso dalla Guardia di Finanza.
Secondo quanto accertato dagli inquirenti, le autorizzazioni sarebbero state rilasciate basandosi sul falso presupposto che l'amministrazione comunale fosse concessionario del Genio Civile, proprietario dell’area demaniale.
Le indagini hanno anche accertato che il Genio Civile ha rilasciato un atto di concessione condizionato al pagamento di indennità pregresse, a partire del 2008, che non sarebbe mai stato onorato. L’area demaniale è stata sottoposta a sequestro dal gip lo scorso 26 luglio.
Ammonterebbe a circa 200 mila euro il debito maturato dal 2008 ad oggi dal Comune di Maiori nei confronti del Genio Civile il quale non era disposto a rinnovare la concessione fino all’estinzione del debito. Di conseguenza, al momento del rilascio delle autorizzazioni, il Comune di Maiori non sarebbe stato in possesso della necessaria concessione dell’area demaniale.
Una sesta struttura, non sottoposta a sequestro, perché non presente all’atto del primo sopralluogo dei Militari il 22 giugno scorso, dovrà essere rimossa entro tre giorni. Entro domi tutte le strutture dovranno essere rimosse totalmente. Per tre di queste sono stati contestati anche reati edilizi, perché privi di permesso di costruire. Per altre due, che disponevano soltanto di ombrelloni, una concessione “last minute” del Genio Civile - potrebbe salvare la stagione. (e. a.)